Mobile – colori in movimento con Hervè Tullet

Parole d’ordine “leggerezza e colore”. In questi giorni con i miei bambini abbiamo rispolverato i libri di Hervé Tullet. Adoro i suoi pallini, le forme, l’immaginazione, le linee, il movimento continuo e dinamico dei colori. Mi permettono di immaginare sempre cose nuove.

Questi i libri che abbiamo ora in casa, Un libro, Un libro che fa dei suoni, e Un libro con il buco, ma ne consiglio anche tanti altri come Pallini pallini, Arrivo!, Colori, Un gioco e il meraviglioso Forme…Per chi desidera conoscere e realizzare anche qualche laboratorio consiglio La Fabbrica dei colori che utilizzo spesso. Non dimentichiamo inoltre l’ultimo libro Un’idea…a dir poco geniale.

Se avete uno dei libri di Hervé Tullet a casa, correte a prenderlo, iniziate a sfogliarlo e buon divertimento. Se invece ne siete sprovvisti, niente paura, ci sarà tempo per acquistarlo (preferite le librerie agli acquisti online!), per ora lasciatevi ispirare dalle immagini prese dai suoi libri.

Realizzare un “mobile” è abbastanza semplice, serve un bastone di legno, o un pezzo di canna di bambù…se in casa non avete altro è possibile anche usare i rotoli di cartone dello scottex o dei mestoli che non utilizzate più. Filo colorato ma anche bianco, abbastanza resistente. Forbici, cartoncino bianco e colori, noi questa volta abbiamo preferito i pannelli per il loro tratto e colore deciso. Il mobile permette di creare movimento, gli oggetti o le figure appese prendono forma, danzano tra di loro e ci regalano giochi di luci e colori magnifici. Appendendoli in un angolo della casa o al lampadario diventano oggetti di arredamento vivi, in costante equilibrio e movimento.

Iniziamo col disegnare le forme sul cartoncino. Lasciamo che la nostra mano segua ciò che sentiamo, linee, punti, tratti, scarabocchi. Non è necessario disegnare una forma particolare, diamo libero sfogo all’immaginazione prediligendo la semplicità. Una volta terminato, ritagliamo le forme o i buchi nella carta, strisce o cerchi.

Con un punteruolo o la punta della forbice formiamo un piccolo buco su ogni cartoncino. Infiliamo il filo e attacchiamo ogni forma al bastoncino. Giochiamo sulle distanze e le altezze per permettere ad ogni forma di muoversi liberamente senza interferire con le altre. Infine attacchiamo un filo abbastanza lungo, alle estremità del bastoncino e appendiamo il nostro mobile in un punto della casa dove possiamo vederlo. Fermiamoci ad osservare il movimento delle forme, il gioco di colori, luci e ombre.

Se ora volete cimentarvi in una piccola mostra a casa non perdetevi l’iniziativa promossa proprio da Hervé Tullet. Qui trovate tutte le info: https://www.frizzifrizzi.it/2020/03/26/organizzare-una-mostra-in-casa-linvito-di-herve-tullet/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: