Carte della nomenclatura

Come promesso ecco qui le prime carte della nomenclatura che in molti mi avete richiesto. Sono partita dagli animali marini, grande passione del mio bimbo più grande. Piano piano realizzerò anche altre categorie che metterò a disposizione qui sul blog.

carte-nom-animali-marini

Ma prima vediamo cosa sono le carte tematiche o della nomenclatura (o flashcards ).

Le carte della nomenclatura fanno parte del materiale montessoriano, inizialmente introdotte per lo studio della botanica ma poi utilizzate in diverse discipline. Lo scopo è quello di aiutare i bambini nell’acquisizione del linguaggio, nell’ampliare il proprio vocabolario, categorizzare gli oggetti e indirettamente introdurre la lettura e la scrittura attraverso l’osservazione delle parole associate alle varie immagini.

Indicativamente possono essere utilizzate a partire dai 2 anni ma sono utilissime anche per bambini con lievi o gravi ritardi nello sviluppo del linguaggio o psico-motorio.

Le immagini devono essere riproduzioni e fotografie che rappresentino la realtà: oggetti, animali, parti del corpo, frutta e verdura ma anche azioni.

Possiamo presentare le carte in diversi modi:

  • per un bambino che deve ancora assimilare i vocaboli: seduti ad un tavolino uno accanto all’altro, prenderemo una carta alla volta e diremo ad alta voce ciò che la carta rappresenta, lasciando il bimbo libero di ooservarla e manipolarla. Poseremo la carta sul tavolo e passeremo a quella successiva. Una volta posizionato tutte le carte potremo chiedere: “Dov’è il delfino”, attendendo che inidividui la carta corrispondente.
  • per un bambino che ha già appreso i vocaboli: prenderemo due mazzi di carte uguali, posizioneremo le carte del primo mazzo su un tappeto, in fila, poi prenderemo una carta dal secondo mazzo e lametteremo accanto a quella uguale riposta sul tappeto. Mostreremo albimbo come fare con più carte, finchè non avrà capito lo scopo del gioco.  L’uso dei due mazzi racchiude in sè “l’autocontrollo dell’errore”.
  • Riconoscimento: metteremo alcune carte sul tavolo, scandendo bene il nome dell’oggetto o dell’animale. Poi chideremo al bambino di indicare uno tra gli stimoli presentati, per es. ci sono un delfino, un granchio e una medusa, “Dov’è il delfino”, oppure “Dov’è l’animale che ha la coda e le pinne?”, “Come si chiama?”
  • gioco delle categorie: prendere alcuni mazzi di carte, da 2 a 4 categorie. Disporre due carte, una per categoria sul tavolino, mischiare le altre e posizionarle coperte. Invitare il bambino a girare una carta alla volta e impilarla nel mazzo corrispondente.

Download carte della nomenclatura (pdf da stampare su carta per poi plastificare oppure su cartoncino)

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...